“Educare i bambini alla felicità”, il road show svolto a Varese

I genitori si preoccupano di dare ai propri figli la migliore educazione possibile. Gli insegnanti, invece, si impegnano perché abbiano la migliore istruzione. Ma chi si occupa di insegnare loro ad essere felici?

Per rispondere a questa domanda, La scuola di Formazione di Palo Alto (www.scuoladipaloalto.it), con la collaborazione di Confapi Varese, ha sviluppato il proprio road show “Educare ai bambini alla felicità”, svoltosi sabato 5 Marzo presso la multisala del Borgo di Mustonate di Varese.

La scuola di Palo Alto, radicata in Italia da oltre 20 anni, desidera portare il proprio contributo con studi scientifici e scoperte internazionali, con i propri suggerimenti, convinti che si possa migliorare la società partendo dai bambini e dai loro educatori (genitori, nonni, insegnanti).

L’associazione Confapi Varese, già nel 2013 aveva sposato l’iniziativa con entusiasmo, ben consapevole che le proprie aziende associate, composte da  imprenditori (nonché genitori) , desiderano il meglio per i propri figli, i propri bambini.

«Educare i bambini alla felicità si può ed è di fondamentale importanza per fare di loro persone solide, capaci di far fronte ad ogni accadimento della vita» spiega Enrico Banchi, docente del seminario.

«La “positive education” è un nuovo modello basato sulla sinergia esistente tra le emozioni positive e l’apprendimento. I risultati che si ottengono sono incredibili in termini di performance scolastiche, di benessere psico-fisico e di determinazione a voler conseguire gli obiettivi prefissati». 

Durante il workshop sono stati affrontati i temi della relazione genitori-figli nell’infanzia (La creazione di una base sicura per la felicità; Sistema motivazionale innato e sistema di attaccamento sicuro; Trasmettere un approccio positivo) e di come insegnare il benessere e la felicità (Qualità personali, punti di forza e virtù nostre e dei nostri allievi; Fitness emotivo, sociale, familiare, spirituale; Insegnare a insegnare la felicità).

Il prossimo incontro è programmato per l’8  Marzo a S. Possidonio (Modena) e le iscrizioni sono ancora aperte.

Per informazioni in merito potete contattare l’Associazione al numero 0332 830200.

Potrebbero interessarti anche...