Bando Export Business Manager

E’ stato pubblicato sul Burl il bando «Export Business Manager – imprese» per la concessione di incentivi per sostenere progetti di promozione dell’export da parte delle micro, piccole e medie imprese lombarde e delle reti d’impresa a contratto o soggetto.

Il soggetto proponente dovrà presentare una proposta progettuale concreta e implementabile in grado di rispondere alle esigenze aziendali o alle sfide del mercato e potrà attuarla attraverso:

a) l’acquisto di servizi per la promozione dell’export quali ricerca partner, studi di fattibilità, predisposizione e organizzazione di incontri B2B, contrattualistica e certificazioni/servizi legali e fiscali, tramite l’affiancamento di un Export Business Manager;

b) l’acquisto di servizi di promozione dell’impresa o della rete sui mercati esteri e partecipazione a fiere virtuali (comunicazione, advertising, ecc.);

c) la partecipazione a fiere internazionali in Italia o all’estero. Per quanto concerne le fiere internazionalI che si svolgano in Italia, la partecipazione è ammessa solo in caso di fiere presenti nel calendario annuale delle Manifestazioni Fieristiche Internazionali in Italia predisposto dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome sulla base dei calendari delle Manifestazioni Fieristiche Internazionali approvati dalle singole Regioni e pubblicato sul sito calendariofiereinternazionali.it.

Non sono ammessi progetti che prevedono le sole attività di cui alle lett. b) e c).

 

I servizi per la promozione dell’export di cui alla lett. a) del presente articolo potranno essere forniti ai soggetti beneficiari esclusivamente da “Export Business Manager” accreditati ed inclusi nell’elenco predisposto da Regione Lombardia reperibile in questa pagina.

Ricordiamo che CONFAPI VARESE, per questa attività, è convenzionata con la società di servizi di ApiLecco, APISERVIZI S.R.L. ID 205209.

 

Soggetti beneficiari

I soggetti ammissibili alla data di presentazione della domanda devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere MPMI ai sensi dell’allegato 1 del Reg. UE 651/2014

b) essere iscritte ed attive al Registro delle Imprese

c) esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario, nei seguenti settori:

  • il settore manifatturiero e delle costruzioni di cui alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 lettere C e F;
  • il settore dei servizi alle imprese di cui alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 codici J62, J63, M71.11, M71.12.1, M71.12.2, M72, M74.10.1, M74.10.3 e M74.10.9.

d) avere un fatturato minimo di € 500.000,00 in almeno uno degli ultimi tre esercizi approvati

e) rispettare i requisiti di cui al Reg. 1407/2013 (“Regime di aiuto”)

f) non rientrare nei campi di esclusione di cui all’art. 1 par. 1) e 2) del Reg. 1407/2013

g) non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art. 3, comma 3 del Reg. (UE) n.1301/2013

h) essere in regola con le vigenti norme edilizie e urbanistiche, del lavoro, della prevenzione degli infortuni e della salvaguardia dell’ambiente

i) risultare in regola rispetto alla verifica della regolarità contributiva

j) non trovarsi in stato di difficoltà secondo la definizione di cui all’art. 2 punto 18, lett. c) del Reg. UE 651/2014

k) non fare parte dei soggetti inclusi nell’elenco degli Export Business Manager (EBM) predisposto da Regione Lombardia.

 

Agevolazione

L’agevolazione prevista dal Bando è concessa alle MPMI nella forma di contributo a fondo perduto di importo fisso pari a € 8.000,00 a fronte di una spesa ammissibile di almeno € 13.000,00 per l’acquisizione di servizi per la promozione dell’export (erogati da Export Business Manager).

A fronte di una spesa aggiuntiva ammissibile di almeno € 5.000,00 per l’acquisizione di servizi di promozione e/o per la partecipazione a fiere internazionali in Italia o all’estero secondo quanto indicato alle lettere b) e c), sarà riconosciuto un contributo aggiuntivo a fondo perduto di importo fisso di € 2.000,00.

 

Modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica tramite il sistema informativo regionale SiAge raggiungibile all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it a partire dalle ore 15.00 del giorno 10/01/2017

Prima di presentare la domanda di partecipazione al presente Bando, il legale rappresentante della MPMI dovrà:

  • registrarsi al Sistema informativo (fase di registrazione) al fine del rilascio delle credenziali di accesso al sistema informativo.
  • provvedere, successivamente, all‘inserimento delle proprie informazioni (fase di profilazione) sul predetto sito.
  • attendere la validazione prima di procedere alla presentazione della domanda.
  • una volta ottenute le credenziali di accesso al Sistema Informativo e aver effettuato il “log-in”, compilare on line la domanda che sarà disponibile nella apposita sezione del Sistema Informativo;
  • inviare tramite il Sistema Informativo – seguendone la specifica procedura – tutta la documentazione prevista, apponendo la propria firma elettronica o la firma digitale ove richiesto

 

In allegato l’estratto del Burl con l’intero regolamento del bando.

 

Potrebbero interessarti anche...