Servizio per la compilazione del MUD 2017

Il Decreto Legge n. 244 del 30/12/2016 ha riconfermato le disposizioni del 21 dicembre 2015 per quanto riguarda il modello unico di dichiarazione ambientale 2017, quindi le modalità utilizzate per denunciare la quantità e la qualità dei rifiuti trattati nel 2016 (MUD 2017) è lo stesso dello scorso anno.

Al riguardo si rammenta che il prossimo MUD va presentato entro il 02 maggio 2017 (Scadenza spostata dal 30 aprile 2017 perché giorno festivo) dalle imprese che esercitano un’attività di raccolta e trasporto di rifiuti e dalle imprese che producono rifiuti.

Sono obbligate tutte le imprese e gli enti produttori di rifiuti pericolosi e le imprese che hanno più di dieci dipendenti e che sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da:

  • lavorazioni industriali,
  • lavorazioni artigianali,
  • attività di potabilizzazione, trattamenti delle acque e depurazione delle acque reflue ed abbattimento di fumi.

Sono esonerati dall’obbligo della comunicazione annuale al catasto dei rifiuti (ultimo periodo dell’art. 189, comma 3, del d.lgs. n. 152/2006):

  • gli imprenditori agricoli con un volume di affari annuo non superiore a 8.000 euro;
  • le imprese e gli enti che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi di cui all’art. 212, comma 8, del d.lgs. n. 152/2006;
  • le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che non hanno più di dieci dipendenti (intesi come numero totale di dipendenti dell’impresa o dell’ente, esclusi quindi gli addetti con contratti cosiddetti “atipici”. Il numero di dipendenti non è quindi da porre in relazione con la singola unità locale per la quale è richiesta la dichiarazione);

È ancora da evidenziare la disposizione secondo la quale il vecchio modello del 2016 “sarà utilizzato” per tutte le dichiarazioni da presentare (“entro il 30 aprile di ogni anno (2 maggio per quest’anno), con riferimento all’anno precedente) sino alla piena entrata in vigore del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI)” (Ricordiamo che per quanto riguarda il SISTRI è in vigore la proroga per tutto l’anno 2017).

 

Si ricorda che è possibile richiedere il supporto dell’associazione per la redazione della dichiarazione MUD o la predisposizione di quest’ultima.

Il servizio per la  compilazione del modello MUD, per i produttori iniziali, verrà espletato ai costi di seguito riportati:

  • per la compilazione del modello MUD con una scheda rifiuto: 120,00 € + IVA
  • per ogni scheda successiva alla prima 37,00 + IVA

Per le aziende non rientranti nella categoria produttori iniziali verrà effettuato un preventivo su richiesta.

Agli importi di cui sopra, verranno esposti in fattura ulteriori 10,00€ corrispondenti ai diritti di segreteria anticipati per l’invio telematico alla CCIAA.

E’ possibile richiedere la raccolta dati ed i controlli presso la sede dell’associato con una spesa aggiuntiva di 120,00 € + IVA.

Per le dichiarazioni con più di 5 tipologie di rifiuti sarà applicata una speciale scontistica.

La documentazione necessaria dovrà pervenire in Associazione entro il 31 Marzo 2017 presso la sede di Varese, oppure Saronno previo appuntamento.

Sarà cura dell’Associazione richiamare, previa ricezione del modulo d’ordine che dovrà essere inviato entro il 21 Marzo 2017.

Elenchiamo di seguito la documentazione necessaria:

  • Fotocopia della parte anagrafica della denuncia presentata lo scorso anno sulla quale verranno evidenziate eventuali variazioni ( es.: numero dipendenti, ecc).
  • Fotocopia leggibile in ogni sua parte delle pagine del Registro di carico e scarico (relative a tutte le tipologie di rifiuti) dall’ultima operazione del 2016 alla prima operazione del 2017 compresa.
  • Fotocopia leggibile in ogni sua parte dei formulari relativi ai movimenti di scarico effettuati nel corso del 2016 (la copia recante il peso verificato a destino dallo smaltitore/recuperatore).

Per informazioni potete contattare l’area Ambiente al numero 0332 830200, per prenotare il servizio potete utilizzare il modulo di adesione qui sotto:

 

Potrebbero interessarti anche...