Scadenza contributo SISTRI entro il 30 aprile 2017

Si ricorda la scadenza per il versamento del contributo per il SISTRI da effettuare entro il 30 aprile dell’anno al quale i contributi si riferiscono. Tale disposizione si applica anche agli operatori che hanno aderito volontariamente al SISTRI anche qualora, nel medesimo anno solare, optino per il ritorno al sistema cartaceo.

Si rammenda che per quanto riguarda il sistema di tracciabilità dei rifiuti – Sistri, con il decreto milleproroghe 2017 sono state confermate le disposizioni già previste per il 2016.

Pertanto:

  • resta confermato che fino al subentro del nuovo concessionario, e comunque non oltre il 31/12/2017, NON si applicano le sanzioni per la violazione delle regole di funzionamento del sistema, ad eccezione di quelle relative all’omessa iscrizione e all’omesso pagamento del contributo, applicabili già dal 1/4/2015;
  • per l’omessa iscrizione e l’omesso pagamento del contributo le sanzioni sono ridotte del 50%, ma solo fino al 31/12/2017 e comunque la data di subentro del nuovo concessionario. Quindi i nuovi importi delle sanzioni applicabili vanno da 7.750 a 46.500 Euro per i rifiuti pericolosi;
  • è prorogata fino al 31/12/2017 l’efficacia del contratto con l’attuale concessionario.

Queste disposizioni sono in vigore dal 30 dicembre 2016.

Potrebbero interessarti anche...