Bando “AL VIA” Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali

In attuazione della DGR 5892/2016 sono finanziati investimenti produttivi, incluso l’acquisto di macchinari ed impianti, inseriti in adeguati Piani di sviluppo aziendale che contengano, da una parte, un’analisi chiara e dettagliata dello scenario di riferimento e dall’altra, la definizione di una strategia volta a implementare le condizioni ottimali di produzione, a massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua, a ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo anche la chiusura del ciclo dei materiali, a garantire la salubrità dei luoghi di lavoro, la sicurezza dei processi produttivi e a pianificare
azioni di crescita sui mercati nazionali ed internazionali.

Il richiedente potrà presentare domanda su una delle due seguenti linee di intervento
LINEA SVILUPPO AZIENDALE: Investimenti da realizzarsi nell’ ambito di generici piani di sviluppo aziendale
LINEA RILANCIO AREE PRODUTTIVE: Investimenti per lo sviluppo aziendale basati su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo legati a piani di riqualificazione e/o riconversione territoriale di aree produttive

CHI PUO’ PARTECIPARE
Possono presentare Domanda, per entrambe le Linee, le PMI con sede operativa in Lombardia al momento dell’erogazione, operative da almeno 24 mesi aventi un codice ATECO primario appartenente ad una delle seguenti categorie:
• C – Attività manifatturiere;
• F – Costruzioni;
• H – Trasporto e magazzinaggio;
• J – Servizi di informazione e comunicazione;
• M – Attività professionali, scientifiche e tecniche;
• N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, ad esclusione dei codici previsti nell’Allegato 2, in coerenza con la programmazione regionale, la normativa nazionale e comunitaria di settore.
Indipendentemente dal codice ATECO primario di appartenenza possono presentare Domanda le PMI iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia, in attuazione del decreto n. 1132 del 17/02/2015, ai sensi della l.r. 31/2008 ART. 13 BIS.

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE
A fronte di Progetti presentati con spese ammissibili tra € 53.000 e fino a 3ML per Sviluppo aziendale e fino a 6ML per Rilancio aree produttive, l’Intervento agevolativo si compone di
• Finanziamento a medio-lungo termine erogato da Finlombarda e dagli intermediari finanziari convenzionati (tra €50.000 e fino a € 2.850.000
• Garanzia regionale gratuita del 70% ad assistere il Finanziamento
• Contributo a fondo perduto in conto capitale variabile a seconda della dimensione aziendale e del regime di aiuto scelto

COME PARTECIPARE
La Domanda può essere presentata a partire dalle ore 12,00 del giorno 5 luglio 2017 e sino al 31 dicembre 2019, data di chiusura dello sportello.

Potrebbero interessarti anche...