LA NUOVA COMUNICAZIONE ALL’ENEA PER GLI INTERVENTI 2018

Rif.Normativi

LA NUOVA COMUNICAZIONE ALL’ENEA PER GLI INTERVENTI 2018

• Art. 16-bis, TUIR
• Artt. 14 e 16, DL n. 63/2013
• Art. 1, comma 3, Legge n. 205/2017 • Sito Internet ENEA

Come noto, per poter fruire della detrazione IRPEF del 50% prevista per gli interventi di recupero edilizio a seguito dei quali si consegue un risparmio energetico e/o si utilizzano fonti rinnovabili di energia, la Finanziaria 2018 ha previsto l’obbligo di inviare un’apposita comunicazione all’ENEA.
Recentemente l’ENEA ha messo on line l’atteso sito attraverso il quale dovranno essere comunicati i dati relativi ai citati interventi terminati nel 2018.

A regime la trasmissione dei dati dovrà avvenire entro 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori / collaudo.
Per gli interventi la cui data di fine lavori è compresa tra l’1.1 e il 21.11.2018 (data di apertura del sito) il termine dei 90 giorni decorre dal 21.11.2018. Lo stesso è quindi fissato al 19.2.2019.

—————————————————————————————————————————————

Come noto, per consentire il monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico ottenuto grazie alla realizzazione di interventi di recupero del patrimonio edilizio che comportano risparmio energetico e/o l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia, per i quali il contribuente intende fruire della detrazione IRPEF di cui all’art. 16- bis, comma 1, lett. h), TUIR, la Finanziaria 2018 ha introdotto l’obbligo di trasmettere all’ENEA le informazioni sui lavori effettuati, analogamente a quanto già previsto per le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica.

Dal 21.11.2018 ENEA ha attivato la procedura tramite la quale i soggetti interessati potranno inviare i dati relativi ai citati interventi sul sito Internet http://ristrutturazioni2018.enea.it.
In particolare l’adempimento in esame riguarda gli interventi terminati nel 2018.
Contestualmente alla messa a disposizione della citata procedura, ENEA ha altresì fornito la “GUIDA RAPIDA per la trasmissione dei dati …” nella quale sono fornite le informazioni utili per l’adempimento in esame.

Per accedere alla compilazione della dichiarazione in esame è necessario innanzitutto effettuare la registrazione al sito dell’ENEA per la quale è sufficiente indicare nome / cognome, un indirizzo email ed una password. Come specificato nella citata Guida:

  • la registrazione (e quindi la compilazione della Comunicazione) può essere effettuata direttamente dal contribuente (beneficiario della detrazione) ovvero da un intermediario (tecnico, amministratore, professionista, ecc.);
  • non può essere utilizzato un indirizzo PEC.

soggetti già registrati al portale ENEA per la comunicazione di interventi di riqualificazione energetica possono utilizzare le credenziali di cui sono già in possesso.

Effettuata la registrazione si accede alla compilazione della Comunicazione nella quale sono richiesti:

  • i dati anagrafici del beneficiario;
  • i dati identificativi dell’immobile oggetto dei lavori (ubicazione ovvero dati catastali, superficie netta calpestabile, titolo di possesso, destinazione d’uso, tipologia edilizia);
  • i dati relativi all’intervento effettuato. A tal fine, la procedura richiede alcuni dati generali, quali il numero di unitaà immobiliari interessate dall’intervento e la data di inizio / fine dei lavori; propone gli interventi agevo- labili ed in base alla scelta effettuata “apre” un’ulteriore finestra nella quale inserire i dati tecnici di dettaglio (nella videata di seguito riportata, un generatore di aria calda a condensazione).

Verificati e “validati” i dati inseriti (fase 4 della procedura) è possibile procedere con l’invio della comunicazione così predisposta.
L’avvenuta trasmissione della comunicazione è completata con la stampa dell’intero modello sul quale, oltre ai dati inseriti, vengono indicati:

• la data di trasmissione;
• un codice identificativo dell’avvenuta trasmissione.
Terminato così il processo, l’utente registrato (contribuente o intermediario) potrà consultare / stampare le pratiche presentate nella propria area personale.

TERMINE DI PRESENTAZIONE PER INTERVENTI 2018

A regime, la trasmissione dei dati va effettuata entro 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori / collaudo. Per gli interventi la cui data di fine lavori (come da collaudo delle opere / certificato di fine dei lavori / dichiarazione di conformità) è compresa tra l’1.1 e il 21.11.2018 (data di apertura del sito) il termine dei 90 giorni decorre dal 21.11.2018 e pertanto l’invio va effettuato entro il 19.2.2019.

Per informazioni

Ufficio Fiscale – sara.beverina@api.varese.it

Potrebbero interessarti anche...