Bando per la partecipazione di imprese lombarde a Food Hospitality World China

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia in collaborazione con Fiera Milano SpA promuovono la partecipazione alla manifestazione FOOD HOSPITALITY WORLD CHINA che si svolgerà dal 22 al 24 SETTEMBRE 2015 a Canton.

A partire dalle ore 12.00 del 29 giugno 2015, fino alle ore 12.00 di venerdì 17 luglio 2017, sarà possibile aderire al progetto che prevede la partecipazione gratuita per un massimo di 10 imprese alla fiera in oggetto, secondo le modalità indicate nel Bando di selezione.
Le domande verranno accolte in ordine cronologico.

L’adesione al progetto deve essere comunicata esclusivamente via P.E.C. ad Unioncamere Lombardia (bandoFHW@legalmail.it), trasmettendo contestualmente la modulistica completa.

FHW Cina ha debuttato a Guangzhou il 29 novembre 2012 presso il Poly World Trade Center a Canton come prima fiera internazionale e professionale B2B dedicata al food e beverage nel Sud della Cina.

FHW China è stato accolto con grandissimo interesse, come dimostra l’elevato numero e la qualità dei buyer che hanno partecipato, come ad esempio: Starbucks, Haagen-Dazs, TESCO, WAL-MART, Guangdong Food Import & Export Group, la catena di ristoranti Greenery.

FHW CINA 2014: I DATI

  • 12.000 visitatori professionali
  • 5.200 buyer
  • 400 espositori da 20 Paesi

Possono presentare domanda di ammissione imprese del settore enoagroalimentare con sede legale e/o operativa attiva in Lombardia, che rientrano nel repertorio merceologico ammesso alla Fiera Food Hospitality World China e che dispongano di un prodotto compatibile con le prassi di importazione del mercato cinese.

Il bando prevede l’offerta alle imprese beneficiarie, di un pacchetto gratuito di servizi che comprende:

  • formazione propedeutica alla conoscenza del mercato cinese
  • partecipazione alla fiera FHW in un area collettiva pre-allestita con stand individuali e servizi accessori
  • organizzazione di incontri d’affari con buyer qualificati preselezionati
  • market visit
  • buyers dinner
  • servizio di interpretariato collettivo
  • assistenza in dogana e durante la manifestazione.

Resteranno a carico delle imprese beneficiarie solo i costi relativi al viaggio e soggiorno (con possibilità di accedere ad un pacchetto Fiera a costi agevolati) nonché le spese di trasporto di merci e campionari da esporre in fiera.

Per maggiori informazioni potete contattare l’associazione.

 

Potrebbero interessarti anche...