Il premio ai ragazzi ricevuto alle Ville Ponti è la conferma dell’importanza del progetto di alternanza scuola lavoro messo in campo dal gruppo Giovani Imprenditori di Confapi Varese

Alternanza scuola-lavoro premiati a 250 ragazzi di Project Work

«Una bellissima soddisfazione per tutti. Per gli studenti che hanno vissuto un importante momento formativo di alternanza scuola lavoro e che sono stati premiati alle Ville Ponti; per le imprese associate che si sono messe in gioco e hanno ospitato e seguito i ragazzi nelle loro aziende e per il Gruppo Giovani Imprenditori di Confapi che ha fortemente creduto in questo progetto». Con queste parole Mario Canziani, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Confapi Varese ha commentato l’ottimo risultato sancito con il premio consegnato alle Ville Ponti al Liceo Scientifico Marie Curie, Collegio Rotondi e a Sapra srl.

Il premio di ieri non è arrivato a caso. Nei mesi scorsi, infatti, 2 scuole, 30 studenti, 5 aziende del territorio hanno lavorato alla realizzazione di quattro progetti. Un’esperienza di alternanza scuola – lavoro voluta e promossa dal gruppo dei Giovani imprenditori di Confapi Varese. Un percorso riproposto per il secondo anno e che ha ottenuto anche il sostegno di Camera di commercio Varese.

I ragazzi del Marie Curie di Tradate e del Collegio Rotondi di Gorla Minore hanno così potuto entrare direttamente nelle aziende che hanno aderito all’iniziativa, ovvero la Sapra Elettronica di Cassano Magnago, la Delma di Malnate, la Brama di Gallarate, la Bettini Srl di Saronno e l’Astin di Tradate. Qui i ragazzi si sono messi alla prova e hanno progettato e programmato la partecipazione dell’azienda a un evento fieristico.

Un ringraziamento va anche all’azienda, Siamo Creativi di Gallarate, che ha contribuito alla buona riuscita del progetto.

«Aprendo al progetto di alternanza scuola lavoro, le aziende si sono rese protagoniste di un processo di innovazione della concezione stessa di apprendimento – ha proseguito Mario Canziani – mostrando ai propri stakeholder apertura al cambiamento e al futuro. Con questo premio, la strada è tracciata».

Il direttore generale Piero Baggi, sottolinea il ruolo dell’associazione di categoria come perno fondamentale tra mondo del lavoro ed istruzione scolastica. «Due ambiti, quello lavorativo e quello dell’istruzione accusati spesso di relazionarsi in modo poco organico e poco efficace; ma l’esperienza vissuta con Confapi dimostra che progetti ben costruiti ed organizzati possono dare risposte concrete alle esigenze scolastiche ed imprenditoriali».

Giuseppe Carcano, Dirigente ufficio scolastico territoriale

 

Fabio Lunghi, Presidente della Camera di Commercio di Varese

Potrebbero interessarti anche...