Categoria: Fisco, finanza e credito

Bando Smart Living

Il bando Smart Living si propone di sostenere progetti di sviluppo e innovazione realizzati da partenariati di imprese dei settori edilizia, legno arredo casa, elettrodomestici e high-tech in collaborazione con il sistema delle università, finalizzati all’introduzione di prodotti, processi/servizi nuovi o migliorativi dal punto di vista tecnologico, produttivo e organizzativo, per valorizzare la tematica dell’abitare intelligente.

Modello IVA 2017

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente emanato il Provvedimento di approvazione del Mod. IVA 2017 utilizzabile per la dichiarazione IVA del 2016, segnaliamo le novità.

INAIL – BANDO ISI 2016

Anche per quest’anno l’INAIL finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Il trattamento IVA dei servizi immobiliari dal 2017

Come noto, le prestazioni di servizi relativi a beni immobili, in deroga alla regola generale, sono considerate effettuate in Italia quando l’immobile è ivi situato. A decorrere dall’1.1.2017 sono entrate in vigore le disposizioni di uno specifico Regolamento UE contenente la definizione di “beni immobili” e l’individuazione (dettagliata) delle prestazioni di servizi relativi a tali beni.

INTRASTAT, dal 2017 abolito obbligo di invio dei modelli acquisti intracomunitari e alle prestazioni comunitarie ricevute

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto collegato alla manovra 2017 contenente disposizioni urgenti in materia fiscale diventano attuative le nuove indicazioni in materia di Intrastat. A partire dal 1/1/2017 non devono più essere inviati i modelli Intrastat relativi agli acquisti intracomunitari di beni e alle prestazioni comunitarie ricevute.

La finanziaria 2017

E stata pubblicata sul S.O. n. 57/L alla G.U. 21.12.2016, n. 297 la c.d. “Legge di bilancio 2017” (Legge 11.12.2016, n. 232), contenente una serie di interessanti novità di natura fiscale, in vigore dall’1.1.2017. Di seguito le disposizioni di natura fiscale.

L’acconto IVA 2016

Come ogni anno, entro il prossimo 27 dicembre 2016, va effettuato il versamento dell’acconto IVA 2016. A tal fine i soggetti interessati (ditte individuali, società di persone, società di capitali, lavoratori autonomi, ecc,) devono utilizzare, uno dei 3 metodi a disposizione (storico, previsionale, operazioni effettuate).

Il saldo IMU e TASI 2016

Entro il prossimo 16.12 va effettuato il versamento del saldo IMU 2016 e del saldo TASI 2016, determinato applicando quanto previsto dalla delibera comunale pubblicata sul sito Internet del MEF entro il 28.10.2016, a conguaglio con quanto versato in acconto.

Incontri individuali su appuntamento a seguito della riapertura dei termini di adesione alla Voluntary Disclosure

Fino al 31 luglio 2017 potranno essere inviate le domande per regolarizzare le violazioni commesse entro il 30 settembre 2016 e, a seguito della riapertura dei termini, l’Associazione mette a disposizione dei propri soci, professionisti qualificati con cui poter analizzare la propria situazione e valutare le modalità di approccio alla Voluntary Disclosure.

Disegno di legge bilancio: disposizioni di interesse amministrativo

Presentato alla Camera dei deputati il Disegno di legge di Bilancio per il 2017, ha avuto così inizio l’iter parlamentare durante il quale il testo potrà subire modifiche anche sostanziali, ma vista l’importanza delle novità contenute, si è ritenuto opportuno predisporre una prima sintesi delle disposizioni di particolare interesse amministrativo.