AL VIA LA PROCEDURA PER VERSAMENTI ARRETRATI EBM – SALUTE

Si informa che a partire dall’8 giugno 2020 è attiva la procedura di Comunicazione Versamenti Arretrati EBM Salute e consentire la regolarizzazione della posizione contributiva.

La procedura di caricamento avverrà tramite la NUOVA Area Aziende EBM Salute (bottone rosso presente in alto destra della homepage di www.ebmsalute.it).

Per accedere seguire le seguenti indicazioni:

> Aziende aderenti ad E.B.M. ed EBM Salute: Se l’Azienda è già iscritta ad E.B.M. potrà accedere all’Area Aziende EBM Salute con le stesse credenziali dell’Area Riservata E.B.M. Se invece l’Azienda non si fosse mai registrata, cliccare su Area Aziende EBM Salute e avviare la procedura Ottieni Nuova Password. Le credenziali così ottenute serviranno per accedere anche all’Area Riservata E.B.M.

> Aziende aderenti solo ad EBM Salute: Cliccare su Area Aziende EBM Salute e avviare la procedura Ottieni Nuova Password e quindi accedere con le credenziali che verranno inviate tramite email.

PROCEDURA CARICAMENTO VERSAMENTI ARRETRATI:

1) CARICAMENTO F24 ARRETRATI

In allegato le istruzioni per procedere al caricamento delle quietanze F24 tramite la Nuova Area Aziende EBM Salute. Questa procedura straordinaria dovrà essere utilizzata unicamente per l’invio degli F24 delle quote non versate ad EBM Salute a causa dell’Emergenza Coronavirus (competenze di Febbraio, Marzo, Aprile o Maggio 2020). NOTA BENE: per i versamenti effettuati regolarmente entro la scadenza questa procedura NON dovrà essere utilizzata poiché l’acquisizione avverrà automaticamente

2) CARICAMENTO FLUSSI CONTRIBUTIVI

Affinché la posizione contributiva possa essere effettivamente regolarizzata sarà fondamentale che, per il mese di mancato versamento, l’Azienda abbia inviato regolarmente il Flusso UniEmens. Nel caso invece l’Azienda non lo abbia inviato, dovrà comunicare anche i Flussi Contributivi seguendo le istruzioni allegate alla presente. Solo così sarà possibile determinare a quali lavoratori si riferiscono le quote versate con l’F24 arretrato e, di conseguenza, comunicare la copertura a UniSalute in tempi brevi.

Precisiamo che la procedura per il caricamento degli F24 arretrati consente di velocizzare la regolarizzazione della posizione solo per EBM Salute. Invece la procedura per il caricamento dei Flussi Contributivi, nel caso in cui non sia stato regolarmente inviato il Flusso UniEmens, dovrà essere fatta sia per E.B.M. che per EBM Salute (con sottocodici rispettivamente EBMC ed EBMQ), se l’Azienda versa ad entrambi gli Enti, o solo per EBM Salute (con sottocodice EBMQ), nel caso in cui l’Azienda non abbia ancora aderito ad E.B.M

 

Allegati: istruzioni per il caricamento

 

Potrebbero interessarti anche...