BANDO FIERE INTERNAZIONALI IN LOMBARDIA

Regione Lombardia sostiene con contributi a fondo perduto la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali che si svolgono in Lombardia nel biennio 2020-2021.

L’obiettivo è promuovere l’attrattività del “Sistema Lombardia” sui mercati globali e creare occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri.

 

A CHI SI RIVOLGE

Alle PMI – piccole e medie imprese:

  • iscritte al Registro delle Imprese e attive;
  • con almeno una sede operativa attiva in Lombardia al momento dell’erogazione del contributo.

 

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 15.000 euro,nel limite:

  • del 50% delle spese ammissibili per la partecipazione a una singola fiera internazionale,
  • del 60% per la partecipazione a 2 o più fiere internazionali.

L’investimento minimo è di 8.000 euro.

Le microimprese e le startup (fino a 24 mesi) possono beneficiare di una maggiorazione pari al 5%.

È agevolabile la partecipazione ad una fiera, che si svolge dal 1°gennaio 2020 al 31 dicembre 2021, solo se l’impresa non vi abbia partecipato:

  • nelle precedenti 3 edizioni, per le fiere con cadenza annuale o inferiore;
  • nelle precedenti 2 edizioni, per le fiere con cadenza biennale o superiore.

Ogni domanda può prevedere la partecipazione ad una o a più fiere, intese come fiere distinte o diverse edizioni della stessa fiera.

È ammessa solo la partecipazione come espositore diretto, titolare dell’area espositiva.

Non è ammessa la partecipazione come co-espositore o impresa rappresentata.

Oltre ai costi diretti di partecipazione (affitto area espositiva, quota d’iscrizione e inserimento a catalogo, allestimento stand, allacciamenti e pulizia stand, hostess e interpreti) sono ammissibili anche le spese per consulenze collegate all’evento, per attività preparatorie (progettazione stand, ricerca partner e agenda incontri in fiera, contrattualistica, fiscalità, pagamenti e trasporti internazionali …) o di gestione del follow up dei contatti.

Le spese possono essere sostenute (data fattura) dal 30 ottobre 2019 (data di pubblicazione del presente bando), ad eccezione di eventuali acconti per l’iscrizione e l’affitto dell’area espositiva, che possono essere anche antecedenti. Le spese per eventuali “follow up” di contatti e relazioni instaurate in fiera possono essere sostenute fino a 60 giorni successivi allo svolgimento della fiera.

QUANDO E COME PRESENTARE DOMANDA

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente online.

Il bando è attualmente aperto, la domanda va inoltrata comunque almeno 30 giorni prima della data di inizio della prima fiera oggetto del progetto, salvo esaurimento fondi, compresa una lista d’attesa pari al 25% della dotazione finanziaria complessiva.

Ogni impresa può presentare, per il biennio 2020-2021, una sola domanda.

Potrebbero interessarti anche...