COVID-19: ORDINANZA REGIONALE- OBBLIGO RILEVAZIONE TEMPERATURA CORPOREA

Si informano gli associati che Regione Lombardia ha emanato una nuova ordinanza, la 546 del 13 maggio 2020, in vigore dal 18 al 30 maggio, salvo future proroghe, obbligando il datore di lavoro, o suo delegato, alla misurazione della temperatura corporea in entrata in azienda di tutti i lavoratori. Tale azione è da prevedere anche per lavoratori con sintomi correlabili a Covid-19 durante il turno di lavoro. Si ricordano inoltre, le modalità di azione nel caso una persona risulti avere una temperatura superiore ai 37,5 °C.

L’ordinanza raccomanda fortemente tale misura anche per clienti/utenti, impedendo eventualmente anche a loro l’accesso ai locali nel caso di temperatura corporea superiore ai 37,5 °C.

Regione Lombardia sollecita inoltre fortemente l’utilizzo dell’app “AllertaLom” da parte del datore di lavoro e di tutto il personale, compilando quotidianamente il questionario “CercaCovid”.

 

Potrebbero interessarti anche...