COVID-19: PROROGA DELLE MISURE DI CONTENIMENTO FINO AL 7 OTTOBRE 2020

Il Consiglio dei Ministri con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 7 settembre ha prorogato fino al 7 ottobre le misure di contenimento già in essere e di conseguenza:

  • Sono confermate le prescrizioni e le raccomandazioni per i datori di lavoro, tra cui gli obblighi di misurare la temperatura di tutti i dipendenti, di comunicare tempestivamente i casi sospetti all’ATS di riferimento e la raccomandazione di utilizzare l’app “AllertaLom” e compilare il questionario “CercaCovid”.
  • La misurazione della temperatura dei clienti/utenti continua ad essere fortemente raccomandata ed è obbligatoria per i clienti dei locali di ristorazione che consumano al tavolo e per l’accesso ai parchi tematici, faunistici e di divertimento.
  • Rimane l’obbligo di indossare la mascherina o qualsiasi altro indumento a protezione di naso e bocca, dalle ore 18.00 alle ore 6.00, nei luoghi all’aperto a rischio assembramento.
  • Rimane l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto. In generale, la mascherina va sempre portata con sé e deve essere indossata quando non è possibile mantenere costantemente la distanza di sicurezza di almeno un metro da altre persone che non fanno parte dello stesso gruppo familiare.
  • Il personale che presta servizio nelle attività economiche, produttive e sociali deve sempre indossare la mascherina, a prescindere dal luogo in cui l’attività viene svolta.
  • Non sono soggetti all’obbligo di indossare la mascherina i bambini al di sotto dei 6 anni, o i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina e le persone che interagiscono con loro (come previsto dall’art. 1 comma 1 del DPCM del 7 agosto 2020).
  • Con appositi allegati vengono fornite le indicazioni per il trasporto pubblico locale (Allegato 15), per il trasporto scolastico (Allegato 16), per gli spostamenti da e per l’estero (Allegato 20) e per le scuole (allegato 21). Per quanto riguarda l’ingresso nel nostro paese è consentito anche per persone non conviventi con cui c’è una “comprovata e stabile relazione affettiva”. Per ulteriori informazioni in materia di ingresso o uscita dall’Italia si raccomanda di consultare sempre le comunicazioni del Ministero degli Affari Esteri sul sito ViaggiareSicuri.it per verificare eventuali restrizioni all’ingresso da parte delle Autorità Locali.
  • Sono esclusi dall’obbligo dell’uso della mascherina anche per coloro che svolgono intensa attività motoria o intensa attività sportiva.

 

  • Rimane confermata la sospensione delle attività di ballo nelle discoteche, sale da ballo e altri locali di intrattenimento aperti al pubblico, sia apertolo che al chiuso.
  • Restano efficaci fino al 7 ottobre anche le disposizioni contenute nelle ordinanze del Ministro della salute del 12 agosto 2020 e del 16 agosto

Inoltre il Ministero della Salute e Ministero del Lavoro ha pubblicato in una circolare del 4 Settembre degli aggiornamenti e chiarimenti, relative alle attività del medico competente, a riguardo ai lavoratori e alle lavoratrici fragili. Nella quale facendo  riferimento all’età precisa che tale parametro non è sufficiente per definire uno stato di fragilità ma il concetto di fragilità deve essere individuato nel rispetto delle patologie esistenti che in caso di infezioni possa portare ad un esito più grave o infausto.

Sul tema un’apposita circolare è stata pubblicata nell’area sindacale.

Il testo completo del DPCM del 7 settembre è scaricabile da – clicca qui

Potrebbero interessarti anche...