SISTRI: scadenza pagamento 2016

Si ricorda con il decreto legge n. 210 del 30 dicembre 2015 e nello specifico all’art. 8, che l’attuale operatività del SISTRI e della sospensione delle sanzioni ad essa connesse, vengono prorogate di un ulteriore anno, fino al 31 dicembre 2016.

La scadenza per il pagamento (rinnovo SISTRI 2016) rimane fissata per il 30 aprile dell’anno corrente.

Resta dunque tutto invariato per l’anno 2016 ovvero:

  • obbligo del doppio binario ovvero registrazione dei rifiuti speciali pericolosi sul registro cartaceo (registro carico – scarico) e su quello elettronico (SISTRI) oltre al formulario di identificazione rifiuti per lo smaltimento/recupero;
  • per quanto riguarda i rifiuti speciali non pericolosi si prosegue con la registrazione cartacea ovvero registro carico – scarico e formulario di identificazione rifiuto per lo smaltimento/recupero.
  • sospensione delle sanzioni per gli errori di compilazione per quanto riguarda il registro elettronico mentre rimangono applicate al registro cartaceo (registro carico – scarico) e formulario di identificazione rifiuto.

Per ulteriori chiarimenti potete contattare l’associazione.

Potrebbero interessarti anche...