Gli strumenti di bilateralità: un beneficio per aziende e lavoratori

 

Gli strumenti di bilateralità: un beneficio per aziende e lavoratori

In un contesto di mutate condizioni nel mondo del lavoro gli strumenti di bilateralità assumono una rilevanza tale dal richiedere un approfondimento e aggiornamento costante.

Alla luce di questo Confapi VareseCGIL Varese, CISL dei Laghi, UIL Varese, in qualità di attori economici e sociali all’interno del sistema produttivo provinciale, hanno firmato un importante accordo sulla bilateralità e organizzato un convegnoQuali  prospettive per  il  lavoro? Welfare, salute, capitale umano: Enfea e il sistema bilaterale Confapi”, che si terrà durante

l’Open Day di Confapi Varese

in programma il 28 novembre p.v., a MalpensaFiere a Busto Arsizio.

«Il sistema della bilateralità costituisce una valida esperienza di confronto tra aziende e sindacati, che va nella direzione di sostenere relazioni propositive all’interno delle nostre realtà. – afferma il Presidente Confapi, Marco Tenaglia -La valorizzazione delle risorse umane, infatti, è da sempre una priorità per le piccole e medie aziende che vedono nel capitale umano la risorsa primaria per lo sviluppo dell’attività imprenditoriale».

Tenaglia ha poi aggiunto: «Il clima positivo che in questi anni ha contraddistinto i rapporti tra Confapi e Cgil, Cisl, Uil sia a livello nazionale sia nella nostra provincia ha sicuramente contribuito allo sviluppo della bilateralità attraverso sussidi e servizi erogati sia a favore dei lavoratori, sia a favore delle imprese.Il recente accordo interconfederale sulla rappresentatività, che sancisce il ruolo del sistema Confapi, si inserisce in questo contesto di confronto bilaterale. Il convegno del prossimo 28 novembre diventa quindi un momento di riflessione di quanto finora è stato fatto e quali potranno essere gli sviluppi delle relazioni industriali all’interno di uno scenario produttivo in continua e rapida evoluzione».

Gli enti bilaterali hanno origini profonde nella storia del diritto del lavoro e rappresentano un punto di incontro e di sintesi tra le esigenze delle parti sociali. In questo modo gli enti bilaterali, fra i quali ENFEA, si pongono come soggetti terzi in grado di supportare le imprese e i lavoratori nell’affrontare temi importanti quali la tutela della salute e sicurezza sul lavoro, la formazione, gli strumenti di welfare.

«L’accordo territoriale e il convegno organizzato da Confapi e Cgil Cisl Uil confermano la validità del continuo confronto che in provincia di Varese Cgil Cisl e Uil con le aziende associate a Confapi sanno svolgere per migliorare e qualificare la contrattazione – dichiarano Umberto Colombo, Segretario generale Cgil Varese, Francesco Diomaiuta, reggente Cisl dei Laghi e Antonio Massafra, Segretario generale Uil Varese – In questa direzione anche gli enti bilaterali, all’interno dei contratti collettivi di lavoro, possono supportare il sostegno al reddito e interventi di welfare per rispondere ai bisogni delle lavoratrici e dei lavoratori».

Approfondire e promuovere l’esistenza e l’importanza degli strumenti di bilateralità è uno degli obiettivi del convegno, durante il quale interverranno e porteranno il loro contributo autorevoli esponenti del Sistema Confapi e di CGIL, CISL, UIL oltre che professionisti ed esperti delle tematiche identificate.I lavori focalizzeranno l’attenzione sulla promozione della contrattazione collettiva nei principali settori economici e produttivi rappresentati dal sistema Confapi, analizzeranno il livello di conoscenza esistente degli strumenti di bilateralità e permetteranno un confronto con le imprese e con i lavoratori in un momento formativo. I partecipanti inoltre incrementeranno le proprie conoscenze degli strumenti messi a disposizione e potranno approfondire il tema del welfare anche in rapporto ai contratti collettivi nazionali.

 

Foto Conferenza:

Potrebbero interessarti anche...